TITOLO

PRESENZA URBANA. BCMA ARCHITETTI

DATA

19 maggio 2022

DESCRIZIONE

Luogo: Piattaforma Arch_Learning

Organizzato da: In collaborazione con Fondazione Architettura Treviso

Coordinatore: arch. Marco Pagani; arch. Giuseppe Cangialosi

La storia delle abitazioni sociali a Ginevra ha inizio nel 1920 con la città giardino d'Aïre. Nel 1957 viene creata una nuova zona urbana dove i costi dei terreni e della costruzione - e di conseguenza gli affitti - sono controllati dal Cantone. Le regole applicabili a questo vasto perimetro si sono evolute nel tempo fino ad oggi, ma senza perderne i contenuti fondamentali. Lo studio BCMA ha vinto diversi concorsi di architettura che hanno permesso di realizzare oltre mille abitazioni negli ultimi 15 anni. Tali opportunità hanno inoltre consentito allo studio di interpretare le questioni della forma urbana, degli spazi collettivi, delle tipologie d'abitazione e dei principi costruttivi, introducendo delle strategie di progetto coerenti con una visione sociale e collettiva contemporanea. PRESENTAZIONE DELLO STUDIO BCMALa nascita di BCMA coincide con l'apertura dello studio dell'architetto Andrea Bassi a Ginevra nel 1994. Dopo la realizzazione di piccoli progetti, a partire dalla fine degli anni 90 Bassi realizza due scuole pubbliche e una banca in Svizzera Romanda, grazie alle vittorie di una serie di concorsi. Nel 2006 si associa con Roberto Carella, seguito da Stefano Marello nel 2010, dando inizio ad un periodo nel quale una serie importante di progetti legati a concorsi pubblici ha visto la realizzazione di un numero rilevante di abitazioni collettive a Ginevra. Nel 2020 viene ultimato il Campus universitario professionale della Svizzera Italiana. I progetti sono pubblicati in diverse riviste di architettura in Svizzera e all'estero. BCMA partecipa inoltre a esposizioni collettive e personali. Lo studio ottiene la distinzione romanda di architettura nel 2006 e 2010. PRESENTAZIONE DEL RELATORE Andrea Bassi è nato a Lugano nel 1964. Ha studiato architettura alla Scuola Tecnica Superiore di Lugano dal 1979 al 1985 e alla Scuola d'Architettura dell'Università di Ginevra dal 1986 al 1991. Esercita un’attività indipendente dal 1994. È stato membro della Commissione urbanistica cantonale di Ginevra dal 2002 al 2006 e Professore alla Scuola Politecnica Federale di Losanna dal 2007 al 2015. È autore di diversi articoli pubblicati in riviste d'architettura.

L'importo andrà versato con PayPal o tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate: FONDAZIONE ARCHITETTURA TREVISO IBAN: IT94 Z030 6912 0701 0000 0000 148 Causale: Conferenza BCMA + nome e cognome (o numero d'ordine)

Numero lezioni: 1

Nr. di CFP: 2

Orari: Dalle 17.30 alle 19.30

Data apertura iscrizioni: 03/05/2022

Data chiusura iscrizioni: 19/05/2022

ISCRITIVI ALL'EVENTO

TITOLO

FORNACE S.ANSELMO. LATERIZI PER L'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA

DATA

20 maggio 2022

DESCRIZIONE

Luogo: Fornace S. Anselmo, Via Tolomei, 61 – Loreggia (PD)

Organizzato da: In collaborazione con Fondazione Architettura Treviso

Coordinatore: arch. Marco Pagani; arch. Giuseppa Cangialosi

Il fascino del laterizio in architettura si rinnova grazie al lavoro di ricerca sviluppato da alcune aziende leader italiane come Fornace S’Anselmo, azienda specializzata nella produzione di elementi faccia vista. L’incontro ha l’obiettivo di approfondire la conoscenza del materiale e delle metodologie per le applicazioni per facciate continue, su superfici verticali e inclinate, degli elementi in cotto, ceramici e vetrificati, nelle molteplici varianti dimensionali e di formato. Saranno trattati i vari sistemi costruttivi, le corrette modalità di posa in opera, i benefici ambientali ed energetici derivanti dall’uso del prodotto in terracotta. PRESENTAZIONE AZIENDA Fornace S. Anselmo fonda le proprie radici nei primi anni del '900, con l’attività produttiva di laterizio da muro grazie ad un forno di proprietà. La produzione allora seguiva il ritmo stagionale poiché l’essicazione dei materiali poteva avvenire solo nel periodo estivo. L’adozione di automazioni meccaniche ha portato l’azienda ad uno sviluppo industriale tale per cui, negli anni '60 e '70, è stata l’unica realtà produttiva in Italia in grado di produrre mattoni a pasta molle. Negli anni '90, Fornace S. Anselmo ha acquisito diversi stabilimenti produttivi a completamento della gamma e dei servizi offerti, affermandosi nel mercato estero che, oggi, conta il 90% della produzione. L’azienda si è poi specializzata nella produzione di elementi faccia vista, posizionandosi tra i più alti livelli nel mercato della terracotta sia italiano che estero. Tra i vari progetti si annoverano importanti realizzazioni a livello internazionale, grazie alle quali è stato possibile portare la qualità del Made in Italy in tutto il mondo. Per citarne alcuni: Cèline flagship store - Seoul (South Korea), Brick City House - Denver (USA), BST House - Kiev (Ucraina), Bangalley House - Sidney (Australia).

Numero lezioni: 1

Nr. di CFP: 3

Orari: Dalle 9.30 alle 12.30

Data apertura iscrizioni: 06/05/2022

Data chiusura iscrizioni: 18/05/2022

ISCRITIVI ALL'EVENTO

Oppure clicca qui per accedere alla tua area riservata.

TITOLO

SOSTENIBILITA' E DESIGN: LE POTENZIALITA' DELLE LASTRE IN GRES PORCELLANATO DI GRANDE FORMATO PER RIVESTIMENTI E SUPERFICI DI ARREDO

DATA

26 maggio 2022

DESCRIZIONE

Luogo: M.A.D.E. Srl, Via Noalese 91/C, 31059 Zero Branco (TV)

Organizzato da: In collaborazione con Fondazione Architettura Treviso

Coordinatore: arch. Marco Pagani; arch. Giuseppe Cangialosi

Il tema della sostenibilità dei materiali è sempre più centrale nel settore arredo e design d’interni. Le aziende produttrici sono sempre più impegnate a sviluppare prodotti ecologici e cicli produttivi attenti alla sostenibilità ambientale. In questo modo, sostenibile diventa anche bello, con collezioni dal design contemporaneo e accattivante e al contempo ben attente all’ambiente. Si dice che “la bellezza salverà il mondo”, forse non sarà davvero così semplice, ma sicuramente potrà dare il suo bel contributo. Design e sostenibilità sono i due temi centrali del convegno, che propone in particolare un approfondimento tecnico relativo al gres porcellanato nel formato grandi lastre per rivestimenti e superfici indoor e outdoor. Le qualità estetiche della ceramica si uniscono alle sue caratteristiche eco-friendly. Per esempio, al termine del suo ciclo di vita (lunghissimo se paragonato ad altri materiali) è ancora ciò che era in origine, ovvero argilla, e per questo può essere riciclata o smaltita in sicurezza. PRESENTAZIONE MADE SRL M.A.D.E. Srl è specializzata nel settore dei materiali e prodotti per arredo e design d’interni. Grazie alla sua esperienza di oltre vent’anni, MADE offre supporto agli architetti, alle industrie e ai produttori artigianali di mobili nella scelta di materiali e superfici di arredo, proponendosi come specialista nella ricerca di prodotti innovativi e offrendo un solido equilibrio tra scelte estetiche e competenza tecnico-commerciale. Negli anni la selezione di materiali e prodotti si è ampliata e oggi comprende pannelli nobilitati e in laminato, pannelli MDF laccati, pavimenti in legno, laminato e SPC, superfici in legno naturale tinti e grandi lastre in gres porcellanato. La Materioteca MADE, concepita come uno spazio dedicato ai professionisti del settore, comprende un’ampia varietà di prodotti, dai materiali tradizionali a quelli di ultima generazione e con gli anni è diventata un punto di riferimento per i progettisti e i professionisti del settore arredo. PRESENTAZIONE ATLAS PLAN Atlas Plan è un marchio di Atlas Concorde, azienda capostipite del Gruppo Concorde (principale Gruppo ceramico italiano nel mondo) e produce lastre in gres porcellanato di grandi dimensioni per progetti di design. Concepito per raggiungere nuovi livelli di eccellenza, in Atlas Plan le prestazioni tecniche del gres porcellanato e la raffinata ricerca estetica si fondono per creare suggestioni e atmosfere uniche. Atlas Plan crea una materia versatile, resistente, compatta, robusta, inalterabile e pura come le emozioni più vere, autentiche, profonde.

Numero lezioni: 1

Nr. di CFP: 2

Orari: Dalle 16.00 alle 18.00

Data apertura iscrizioni: 06/05/2022

Data chiusura iscrizioni: 25/05/2022

ISCRITIVI ALL'EVENTO

Oppure clicca qui per accedere alla tua area riservata.

TITOLO

Dialoghi attorno a Ca’ Scarpa - Ciclo di appuntamenti sull’opera di Carlo e di Tobia Scarpa - I frammenti del concetto. Architettura e fotografia

DATA

27/05/2022

DESCRIZIONE

Luogo: Auditorium della Fondazione Benetton Studi Ricerche,Via Cornarotta 7 - Treviso

L’Ordine degli Architetti PPC di Treviso in collaborazione con Fondazione Benetton Studi Ricerche presenta un nuovo programma di conferenze a cura di J.K. Mauro Pierconti, curatore dello spazio espositivo di Ca’ Scarpa. Contributi offerti da artisti, studiosi, poeti, fotografi, industriali, designer che sono entrati in contatto con l’opera di Carlo e Tobia Scarpa. Negli spazi di palazzo Bomben e di Ca’ Scarpa di Treviso appuntamenti dall’approccio interdisciplinare, che a partire da campi diversissimi possano condurci a una riflessione più ampia e profonda sui molti significati dell’opera d’arte. venerdì 27 maggio alle ore 20.30 è in programma il secondo incontro, I frammenti del concetto. Fotografia e architettura, conferenza di Alessandra Chemollo, fotografa. Introduce J.K. Mauro Pierconti, storico dell’architettura, curatore dello spazio espositivo di Ca’ Scarpa.

Gratuito

Numero lezioni: 1

Nr. di CFP: 2

Orari: 20.30-22.30

Data apertura iscrizioni: 10/05/2022

Data chiusura iscrizioni: 27/05/2022

ISCRITIVI ALL'EVENTO